Cos’è il Dolore nel 2021 ?

Il sostantivo Dolore, come tante parole che usiamo comunemente, deriva dal latino dolor-doloris “sentire dolore”, chi prova dolore lo avverte, lo “sente”.

Il 2020 sarà ricordato come un anno importante da chi si occupa di terapia del dolore. Infatti, la IASP, dopo 40 anni, ha pubblicato una nuova defizione di dolore:

Il dolore è una spiacevole esperienza sensoriale ed emozionale associata a, o che assomiglia a quella associata a, un danno tissutale attuale o potenziale.

Oggi sappiamo che il dolore, soprattutto quando si cronicizza, assume il carattere emozionale, oltre “a far male”, opprime, logora, strazia.

Il dolore, se non adeguatamente contrastato, diventa una malattia, rende impossibili le normali attività quotidiane.

Col dolore non si convive, il dolore si affronta e si cura.

Da ormai diversi anni, la Terapia del Dolore è la disciplina che ha la grande ambizione di curare il Dolore, sia nella sua componente di male fisico sia nella sua componente emotiva.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: